Sfogliato da
Categoria: Documenti

“Il Popolo dell’Ossola” durante la repubblica partigiana: una riscoperta

“Il Popolo dell’Ossola” durante la repubblica partigiana: una riscoperta

Tra i pochi giornali che nella val d’Ossola riuscirono a mantenere una certa indipendenza dal controllo del Partito fascista repubblicano (Pfr) durante i primi mesi della Repubblica Sociale Italiana, vi fu lo storico settimanale diocesano “Il Popolo dell’Ossola”, periodico cattolico tollerato (fino a un certo punto) dal nuovo regime e dagli occupanti tedeschi. Dopo il 25 luglio 1943 il giornale si era apertamente esposto in favore della caduta del fascismo, dando notizia delle manifestazioni di giubilo esplose a Domodossola (La…

Leggi tutto Leggi tutto

La condizione della posta e il servizio postale durante la breve parentesi della Repubblica partigiana dell’Ossola*

La condizione della posta e il servizio postale durante la breve parentesi della Repubblica partigiana dell’Ossola*

Di Rosalba Pigini e Luigi Pirani

Sono trascorsi già 77 anni da quando, durante il secondo conflitto mondiale e per un breve periodo di tempo, la Valdossola venne liberata dall’occupazione nazifascista per opera dei partigiani e delle forze politiche

Blu, rosso, verde: breve storia di una bandiera

Blu, rosso, verde: breve storia di una bandiera

È ormai diffuso da tempo associare all’esperienza della zona libera dell’Ossola una propria bandiera, un tricolore blu, verde e rosso a bande orizzontali. Lo riporta, ad esempio, la pagina wikipedia dedicata alla Repubblica dell’Ossola, ma anche su blog e siti specializzati questa immagine viene spesso ricondotta al governo dell’Ossola partigiana. La zona libera dell’Ossola ha dunque avuto una propria bandiera nel settembre-ottobre 1944? Le cose sono un po’ più complesse. Andiamo con ordine. Qualsiasi immagine risalente ai giorni della prima…

Leggi tutto Leggi tutto